RACCONTO DI DUE CITTÀ – LA RACCOLTA

Raccolta di film amatoriali e di famiglia a Brescia

COME CONSEGNARE I TUOI FILM?

Puoi consegnare i tuoi film dal 15 dicembre 2022 al 15 gennaio 2023 presso il punto di raccolta qui indicato.

In caso di impossibilità a consegnare presso il punto di raccolta è possibile richiedere un appuntamento per il ritiro a domicilio con i responsabili del progetto chiamando l’archivio allo 035 0031267 oppure scrivendo a cinescatti@lab80.it

Per consegnare le pellicole è necessario compilare la modulistica di partecipazione. Le modulistica è disponibile presso il punto di raccolta e scaricabile da questa pagina web dal 15 dicembre.

 

IL PUNTO DI RACCOLTA

CUP-Centro Unico di Prenotazioni – FONDAZIONE BRESCIA MUSEI
c/o Museo di Santa Giulia, via Musei, 81, Brescia
tutti i giorni dalle 15.00 alle 18.00

CHI PUÒ PARTECIPARE

Chi possiede film amatoriali e di famiglia ed è residente a Brescia oppure chi possiede filmati riguardanti il territorio anche se residente altrove. Famiglie, privati, enti pubblici, aziende: chiunque abbia materiali audiovisivi inediti e voglia contribuire alla raccolta curata da Archivio Cinescatti di Lab 80 film, archivio regionale del film amatoriale e di famiglia.

Chi consegnerà i propri filmati riceverà una copia digitale gratuita e potrà scegliere se riavere anche gli originali o lasciarli alle cure del personale di Cinescatti che si impegnerà per la loro conservazione a lungo termine. Una copia digitale sarà comunque conservata nell’archivio: perché i film di famiglia, spesso dimenticati, possano diventare il prezioso patrimonio di testimonianza storica, privata e collettiva, che rappresentano.

 

QUALI MATERIALI SI POSSONO CONSEGNARE

Pellicole che mostrino momenti di vita quotidiana e famigliare (matrimoni, comunioni, vacanze…) o che raccontino luoghi e eventi della collettività.  Formati: 9,5mm Pathé Baby, 16mm, 8mm, Super8, realizzati fino agli anni ‘80. Non saranno ritirati film in VHS o altri film su cassetta.

 

IL PROGETTO E I PROFESSIONISTI COINVOLTI

Racconto di due città è un progetto di Archivio Cinescatti di Lab 80 film. Cinescatti, archivio regionale interamente dedicato alla conservazione di film amatoriali e di famiglia, è attivo su tutto il territorio lombardo dal 2010. Le sue principali attività sono il recupero, la salvaguardia e la valorizzazione di tutti i film che conserva.

Racconto di due città è un progetto realizzato con la collaborazione di Fondazione Brescia Musei – Cinema Nuovo Eden e Fondazione Micheletti nell’ambito di Bergamo Brescia Capitale Italiana della Cultura 2023 con il contributo di Fondazione Cariplo.


REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

1.

Il bando di raccolta è rivolto ai possessori di film amatoriali e di famiglia nei formati 9,5mm Pathé Baby, 8mm, Super8, 16mm realizzati da residenti nel bresciano, ai possessori di pellicole amatoriali riguardanti il territorio anche se residenti altrove, ad aziende ed associazioni che operino sul territorio e che possiedano archivi audiovisivi inediti. I partecipanti devono dichiarare di avere la disponibilità legale dei film in proprio possesso o produrre una liberatoria da parte degli aventi diritto.

2.

Il bando di raccolta è rivolto ai possessori di film amatoriali e di famiglia nei formati 9,5mm Pathé Baby, 8mm, Super8, 16mm realizzati da residenti nel bresciano, ai possessori di pellicole amatoriali riguardanti il territorio anche se residenti altrove, ad aziende ed associazioni che operino sul territorio e che possiedano archivi audiovisivi inediti. I partecipanti devono dichiarare di avere la disponibilità legale dei film in proprio possesso o produrre una liberatoria da parte degli aventi diritto.

3.

È possibile consegnare i propri film al personale incaricato nel punto di raccolta allestito presso CUP-Centro Unico di Prenotazioni – Fondazione Brescia Musei c/o Museo di Santa Giulia in via Musei, 81 a Brescia tutti i giorni dalle 15.00 alle 18.00 nel periodo compreso tra il 15 Dicembre 2022 e il 15 Gennaio 2023. In caso di impossibilità a consegnare le pellicole presso il punto di raccolta, è possibile richiedere un appuntamento a domicilio con i responsabili del progetto.

4.

Al momento della consegna i partecipanti compilano una scheda anagrafica con i riferimenti dell’autore e sottoscrivono  il presente regolamento di partecipazione. La scheda è disponibile  presso il punto di raccolta e in allegato alla pagina web www.cinescatti.it Nel caso in cui si possieda già una copia in video fatta precedentemente (DVD) è possibile allegarla; la digitalizzazione sarà comunque effettuata a partire dagli originali.

5.

Al momento della consegna viene fornito l’Atto di conferimento nell’Archivio regionale del film amatoriale e di famiglia Cinescatti di Lab 80 film da leggere, firmare e riconsegnare al ritiro dei filmati digitalizzati: la sottoscrizione di tale atto è necessaria alla partecipazione del bando di raccolta.I responsabili dell’archivio sono a disposizione per qualsiasi necessità di chiarimento ai contatti e negli orari indicati.

6.

I partecipanti ricevono gratuitamente una copia dei filmati in formato digitale su chiavetta USB. Le copie saranno consegnate entro 12 mesi dalla ricezione degli originali. In caso di alta adesione, i responsabili si riservano di effettuare, per ogni partecipante, la digitalizzazione parziale delle pellicole consegnate.

7.

In fase di raccolta, gli organizzatori si riservano la possibilità di non accettare i filmati, anche se già consegnati presso il punto di raccolta, qualora sia stato raggiunto il monte ore di digitalizzazione massimo previsto dal progetto. Inoltre si riservano di dare precedenza all’acquisizione di materiali particolarmente preziosi dal punto di vista storico anche se consegnati a posteriori rispetto ad altri.

8.

La digitalizzazione è effettuata da tecnici specializzati dopo aver proceduto a pulizia, revisione ed eventuale ripristino delle pellicole. Tale trasferimento avviene utilizzando apparecchiature professionali presso il laboratorio di Lab 80 film. I responsabili dell’archivio garantiscono che le pellicole prese in consegna saranno trattate con il massimo riguardo e cura durante tutte le fasi del riversamento, ma, data la loro delicatezza e vetustà, non rispondono di eventuali danneggiamenti degli originali che si verifichino durante tale fase. I responsabili si riservano di non avviare le operazioni di recupero qualora lo stato di conservazione dei supporti non lo consenta.

9.

Una copia digitale viene archiviata su un supporto idoneo alla conservazione dei file a lungo termine presso Archivio Cinescatti di Lab 80 film.

10.

Una volta firmato l’Atto di conferimento nell’Archivio regionale del film amatoriale e di famiglia Cinescatti di Lab 80 film, i film possono essere utilizzati per iniziative con finalità scientifiche, didattiche e culturali. Gli organizzatori possono dunque riprodurli, stamparli, pubblicarli, elaborarli, trarne opere derivate, inserirli in cataloghi, archivi online, rassegne fotografiche, museali o video, montarli, sincronizzarli, divulgarli, proiettarli pubblicamente o renderli accessibili a soggetti determinati, trasmetterli, diffonderli con ogni mezzo inclusi internet e social media, distribuirli, comunicarli al pubblico, anche in modo interattivo, porli in condivisione con altri Archivi.

11.

I partecipanti hanno la possibilità di donare i supporti originali ad Archivio Cinescatti di Lab 80 film che ne garantirà gratuitamente la custodia e la corretta conservazione a lungo termine. È possibile in ogni caso richiedere la restituzione degli originali dopo la digitalizzazione. Tutti i supporti originali donati o depositati presso Archivio Cinescatti di Lab 80 film vengono archiviati all’interno di un fondo specifico dedicato al territorio bresciano.

***